sabato 23 agosto 2014

# The Listography Project

Listography #6: Your past jobs


Per il Listography Project, oggi si parla di lavori svolti nella vita.
La lista è lunghetta, visto che ho fatto un po’ di tutto, ma vedrò di farla breve.
In ordine più o meno cronologico, alcuni lavori li ho fatti contemporaneamente:

- Il mio primissimo 'lavoro', inteso come “io svolgo una mansione e tu mi paghi per farla a prescindere dall'esistenza di un contratto firmato da entrambe le parti”, è stato la PR in discoteca. Ero veramente implume e sospetto che parecchi di voi ci siano passati : ) 
Solo che io l’ho portato avanti per una vita - diciamo circa 15 anni -, in svariati locali: col tempo l'ho ampliato aggiungendo mansioni di apripista (no, non ve lo dico di cosa si tratta, gugolate che mi vergogno) e in un caso addirittura di vigilanza in sala. In seguito anche con un regolare e fantasmagorico contratto a tempo indeterminato, con mansioni di responsabile del guardaroba, barista. Ricordo un periodo bello lungo dove lavoravo sette giorni su sette, di giorno in ufficio e di notte in discoteca, andando persino a scuola guida la sera. Fra ragazzo, i due lavori e la patente, dormivo più o meno 3 ore per notte. Se lo faccio adesso muoRo. ^^'

- Poi vediamo… ho fatto per un solo giorno in vita mia, l’operaia in una piccola ditta di impianti elettrici. No, non faceva per me e sono scappata a gambe levate stabilendo il record del singolo giorno di lavoro sul libretto. Assunta oggi, dimessa domani. Fighissimo.

- Ho fatto la segretaria da un paio di commercialisti, un incazzo continuo in un caso, un lavoro gradevole nell’altro.

- L’assistente alla poltrona in uno studio dentistico; davvero un’esperienza affascinante anche se un pelino splatter.

- Del tristissimo volantinaggio per arrivare a fine mese.

- La cameriera in una pizzeria. La ragazza che avrei dovuto sostituire, un giorno mi ha presa da parte, mi ha poggiato le mani sulle spalle e mi ha fissato negli occhi dicendo: "Scappa finché sei in tempo, e non voltarti indietro". Me lo disse in un modo così convincente, con uno sguardo così disperato che non feci domande e mi fidai, rinunciando al lavoro quando ero ancora in prova. Tutt'oggi mi chiedo cosa diamine accada in quella pizzeria.

- La commessa in un negozio di abbigliamento specifico sport & fishing. Non faceva per me in quel momento della mia vita, quindi mentre ero ancora in prova, dissi addio.

- La segretaria di direzione in una Onlus, dove ho visto cose che voi umani non potete nemmeno immaginare e per le quali vi invito a pensarci due volte prima di fare donazioni ad enti benefici. Ho anche pensato di scriverci un libro denuncia intitolato "Come ti rubo le donazioni, me ne sbatto dei bisognosi, evado le tasse, raggiro la legge e riesco a farla franca".

- Un lavoro bellissimo che ho fatto per cinque anni e che rifarei domani è quello svolto in un negozio di informatica. Vendita e assistenza, con colleghi a dir poco meravigliosi che ora sono miei amici, e clienti assurdi di ogni genere, dalla vecchietta che mi chiede la cartuccia del bianco per la stampante del marito al meganerd che compra una scheda video superincazz al mese per giocare. I miei utonti adorati, quanto mi mancano.

- Adesso, da otto anni, mi occupo sempre di informatica, ma in un ambito completamente diverso, quello sanitario. Non è il lavoro della mia vita, ma bisogna pur mangiare, no?

Nessun commento:

Posta un commento

L'admin di Cento27001.blogspot.com pur non rispondendo di quanto scritto nel proprio blog dagli utenti, che se ne fanno pienamente carico, si riserva di cancellare, a suo insindacabile giudizio, qualsiasi commento che a seguito di una propria verifica o di una segnalazione ricevuta da terzi, venga ritenuto offensivo o volgare. Si invitano comunque tutti gli utenti a far uso del buonsenso e della buona educazione.
Grazie a tutti.

Koti on siella missä sydämesi on