giovedì 6 febbraio 2014

# La Stanza degli Ospiti

#Come un epigramma

Dedico questo post a un regalo inaspettato che ho ricevuto qualche giorno fa da parte dei miei 
suoceri per festeggiare il libro di poesie appena uscito. Devo dire che non me lo aspettavo, 
sono stati davvero carini. Ovviamente l'idea è stata di mia suocera!

Mi verrebbe da dire che è una collanama sarebbe riduttivo
In realtà è un'opera d'arte unica al mondo.
E' piena di fascino ed energia, ve lo assicuro.

Mi hanno colpito tanti dettagli di quest'oggetto... uno riguarda il fatto che si tratta di qualcosa di veramente antico
Seconda cosa: il materiale con cui è fatta questa collana è davvero speciale.
Terza: pare che sia un oggetto "adattoa chi scrive... mi ha accennato alle energie delle pietre e del materiale che dovrebbero essere utili a chi mette su carta le emozioni, come me.

Come molti di voi sapranno non credo granché in queste cose, o meglio: credo nelle energie degli oggetti, ma non penso che possano essere utili a chi scrive, legge, suona, dipinge, ecc...
Gli oggetti sono intrisi di energia, a questo credo, ma non credo abbiano delle specifiche utilità. 
Il disco di Giada in particolare si surriscalda col calore del mio corpo e diventa caldissimo. E' una sensazione meravigliosa toccarlo con le mani fredde. Mi domando se oltre al calore, questa collana assorba anche le negatività scaricandole magari una volta poggiata sul comodino prima di dormire. Al mattino è ghiacciata ovviamente. Mi piace pensare che di notte si scarichi, per poi ricaricarsi di giorno. So che è un'assurdità, ma ho deciso di crederlo possibile :)
In ogni modo, questa collana è energeticamente potente, la cosa è innegabile.
L'artista che ha creato questa meraviglia è la famosa Imelde Corelli Grappadelli.

Scrivono di lei in rete:

I gioielli di Imelde sono pezzi unici o a tiratura limitata, e sono quasi sempre realizzati “su misura” per la persona, donna e uomo, che li deve indossare, studiati per aderire al suo modo di essere a alla sua intima personalità.

Sul gancino d'argento a forma di pesciolino, mia suocera ha voluto farle incidere la parola "Impronte". Il titolo del libro di poesie.
L'opera (che l'artista chiama installazione e non certo collana) si chiama #Come un epigramma

Allegato alla collana, scritta a mano direttamente dall'artista, c'è una lettera che elenca i materiali di cui è fatta... 

Eccoli qua:

- Antiche murrine africane di pasta vetro color marrone decorate a dente di leone.
- Murrine senegalesi di pasta vitrea verde con decoro floreale.
- Perla coltivata Akoya, provenienza mar del Giappone.
- Perle di conchiglie fossili tibetane.
- Perle di conchiglie africane.
- Giada cinese antica intagliata col motivo del pesce (carpa) e del melograno beneauguranti. Disco Bi. 
- Pesciolino d'argento 925, provenienza Parigi.
Numerazione pezzo 1/1


Non sto a spiegarvi il significato che per me ha avuto questo regalo, un po' perché è facilmente intuibile e un po' perché il tutto è legato ad una serie di coincidenze piuttosto bizzarre, particolari e intime che mi hanno dato da pensare. 

Chissà se quel filo rosso quantistico che lega TUTTO, esiste davvero... comincio a credere di sì.

Voglio ringraziare pubblicamente la mia adorata suocera (e ovviamente anche il suocero che ha certamente collaborato) perché questo dono mi ha fatto un immenso piacere. 
Come ho scritto nella dedica del libro che vi ho regalato: Siete la mia famiglia. 

Vi amo immensamente.

Nessun commento:

Posta un commento

L'admin di Cento27001.blogspot.com pur non rispondendo di quanto scritto nel proprio blog dagli utenti, che se ne fanno pienamente carico, si riserva di cancellare, a suo insindacabile giudizio, qualsiasi commento che a seguito di una propria verifica o di una segnalazione ricevuta da terzi, venga ritenuto offensivo o volgare. Si invitano comunque tutti gli utenti a far uso del buonsenso e della buona educazione.
Grazie a tutti.

Koti on siella missä sydämesi on